Brescia, storia, cucina e divertimento

Brescia_Cathedral

Brescia cattedrale

Foto CC BY di Manfred Heyde

La nostra penisola vanta tante e meravigliose città d’arte, una di queste è Brescia un luogo che da il benventuto al turista con una vastissima gamma di testimonianze. NOte le rovine del Capitolinum e del Foro Romano, famose le tante chiese che raccontano le varie tappe della storia della città: dal periodo romanico a quello gotico per passare al periodo barocco, a quello rinascimentale. E poi i tantissimi Musei. Vediamo quali sono

Musei civici d’ arte e storia

I Musei Civici di Arte e Storia di Brescia sono articolati con un sistema che li suddivide in cinque unità. Nel Monastero di santa Giulia si trova il Museo della città, che custodisce una grande varietà di testimonianze storiche, artistiche ed archeologiche. Nell’area archeologica del Capitolium si trovano i maggiori edifici religiosi di Brescia antica. Nella Pinacoteca Tosio Marinengo sono custodite opere di artisti italiani e stranieri ed opere bresciane. Al Museo del Risorgimento viene raccontata attreverso testimonianze e reperti l’importanza che ha avuto Brescia nella storia d’Italia Unita.

Il Museo delle Armi custodisce reperti delle officine che producevano, appunto, armi.

Dal 1988  in questo museo viene esposta al pubblico una ricchissima raccolta di armi di tutti i generi, dalle armi bianche, alle armi da fuoco, dalle armature, alle armi da parata. Il tutto in settori divisi per epoche e categorie. C’è ache una interessantissima collezione di Luigi Maroli costituita da ben 1090 pezzi.

Museo delle Armi “Luigi Marzoli”
Via Castello, 9 – 25121 Brescia
Informazioni e prenotazioni: www.bresciamusei.com – 030 2977834

Pinacoteca Tosio Martinengo

Nel 1994 viene riallestita la collezione della pinacoteca che propone operer su quella che era la storia dell’arte di questa città dal 300 al 700.  Tra tutte spicca un’opera di Raffaello

Pinacoteca Tosio Martinengo
Piazza Moretto, 4 – 25121 Brescia
Tel. 030 3774999
Informazioni e prenotazioni – 030 2977834

Museo del Risorgimento

Nel Castello di Brescia, nel Grande Miglio, risalente al 1597, si trova il Museo del Risorgimento, aperto nel 1887. Si tratta di uno dei più importanti musei d’Italia che custodisce una collezione documentale che racconta quella che è stata l’epoca del risorgimento.

Museo del Risorgimento
Via Castello, 9 – 25121 Brescia
Informazioni e prenotazioni – 030 2977834

Santa Giulia museo della città

Nel monastero benedettino femminile di San Salvatore-Santa Giulia, risalente al 753 d.C. sorge il Museo di Santa Giulia che custodisce importanti testimonianze archeologiche e monumentali. Una è la basilica di San Salvatore risalente al . VIII d.C e la sua area archeologica sottostante. Nell’area del monastero ci sono le chiese di Santa Maria in Solario risalente al dodicesimo secolo dopo Cristo e di Santa Giulia e tre chiostri rinascimentali. Nel Museo sono state aperte le nuove sezioni che riguardano la storia del sito e del monastero,  il tesoro del monastero,  l’età preistorica e protostorica, l’età romana (la città e le iscrizioni), le domus dell’ortaglia, l’età altomedioevale (Longobardi e Carolingi), l’età del Comune e delle Signorie, l’età veneta (l’immagine della città, la scultura monumentale, la dimora), collezionismo e arti applicate

Santa Giulia Museo della città
Via Musei, 81/b – 25121 Brescia
Informazioni e prenotazioni: 030 2977834

Capitolium e area archeologica

Brescia si distingue per la ricchezza di testimonianze storiche ed archeologiche che si concentrano soprattutto nel centro storico di Brescia Nell’area archeologica che si trova al centro della città si possono vedere ancora oggi gli edifici più antichi e più emblematici della città come  il santuario di età repubblicana risalente al primo secolo a. C., il Capitolium del 73 d. C., il teatro.

Nel 1998, è cominciato un progetto volto al recupero dell’area archeologica del Capitolium che consiste nella valorizzazione dell’area stessa per la condivisione pubblica dei suoi tesori.
Informazioni e prenotazioni: 030 2977834

Brescia a Tavola.

Oltre all’arte, ai musei, alla storia ed all’archeologia, Brescia si distingue anche a tavola. Nei tanti ristoranti e trattorie si possono gustare specialità tipiche ma si può anche partecipare ad uno dei tanti eventi organizzati per fare conoscere la cucina bresciana.

Ad esempio “Bio in Tavola”: una rassegna enogastronomica che punta su quelle che sono le eccellenze del biologico e che quest’anno celebra la sua quinta edizione con il coinvolgimento di ben 14 ristoranti che puntellano tutta la regione.

_Brescia_-_Tempio_capitolino

Brescia Tempio capitolino

Foto CC BY di  Giovanni Dall’Orto

A “Bio in Tavola 2014” hanno aderito locali di un po’ tutte le aree lombarde, a Brescia e dintorni aderiscono Dispensa Pani e Vini (Adro), La Madia (Brione), Due di Moro (Gardone Riviera) e Al Bianchi (Brescia), mentre a Bergamo saranno della partita Ristorante Arti, Vineria Cozzi, Ristorante Papillon (Torre Boldone) e Il Villino d’Erica (Valbrembo). Completano l’elenco il Ristorante Tarantola (Appiano Gentile, Como), Caffè La Crepa (Isola Dovarese, Cremona) Tre Gigli all’Incoronata (Lodi), Osteria della Buona Condotta (Ornago, Monza Brianza) e Mangiari di Strada (Milano).

Alll’indirozzo www.biointavola.it è disponibile l’elenco dei locali, con i rispettivi menù e contatti.
dal 29 novembre al 18 aprile evento Valtenesi con gusto
Venerdì 29/11 ha avuto inizio la rassegna Valtenesi con Gusto, che punta a  promuovere la conoscenza e l’uso dell’olio extravergine di Oliva Garda DOP.

Ma Brescia è anche divertimento. La «Guida al piacere e al divertimento 2013» (Morellini Editore, 15 euro) incorona questa città come la più piacevole per la movida notturna Una decisione che sorprende anche Roberto Piccinelli, un vero esperto di vita notturna che da anni stila il vademecum per chi non si vuole perdere nemmeno una serata. «Borgo Wuhrer è nato da zero come un quartiere di locali, ma il Carmine di Brescia ha un’altra storia. Per me è stata una sorpresa. E novità come queste vanno premiate».

Oltre al primo posto in classifica, la guida segnala con ottimi voti tre punti di ritrovo nel quartiere diventati obbligatori per i bresciani goderecci. L’immancabile Carmen Town, con la sua formula ristorante e palco live, nella nuova gestione è un punto fermo per la musica di qualità. Segnalato anche Elda, la pirleria diventata centro nevralgico della movida all’ora dell’aperitivo. Fuori guida ma imperdibili in zona anche lo storico Crivello, trattoria di via Battaglie sempre piena, e i sempre affollati bar Battaglie di Iaio, la Casa del popolo e l’Osteria della Croce Bianca.

Tramonto_su_Brescia

Tramonto su Brescia

Foto CC BY di Luca Giarelli

Brescia come arrivare

Arrivare A Brescia in auto

Per chi arriva da Milano: prendere l’Autostrada A4 uscita Brescia centro
Per chi arriva da Venezia: prendere l’Autostrada A4 uscita Brescia centro
Per chi arriva da Mantova: prendere la Statale Goitese
Per chi arriva da  Parma: prendere la Statale Asolana
Per chi arriva da  Cremona: prendere l’Autostrada A21 uscita Brescia est

Arrivare A Brescia in  treno
Stazione: Brescia
Tutte le informazione sul sito
Trenitalia.com

Arrivare A Brescia in  aereo
Gli aeroporti dove si può fare scalo

Aeroporto Gabriele D’Annunzio – Montichiari
20 km da Brescia
Dall’aereoporto di Montichiari esistono bus navetta di collegamento con Brescia e servizio taxi.

Aeroporto di Verona Villafranca
si trova a 50 Km da Brescia

Aeroporto di Bergamo
si trova a 50 Km da Brescia

Aeroporto di Milano Linate
si trova a 100 Km da Brescia

Aeroporto di Milano Malpensa
si trova a 150 Km da Brescia