Le spiagge più belle del Molise lungo la costa verde

Non vi piace essere ridotti a stare su pochi centimetri di sabbia, quasi incollati al vicino d’ombrellone, e vi state chiedendo se esistono spiagge della costa adriatica senza confusione?  La risposta è sì, esistono e possiamo trovarle lungo la costa verde, in Molise.

Questi pochi chilometri di costa (meno di 40 km) appartengono dunque a una delle regioni italiane più piccole, cioè il Molise. Questa regione è forse conosciuta più per le sue località di montagna, come per esempio Capracotta, a 1363 m., ma la costa, anche se non molto estesa, offre tutte le comodità con i suoi hotel, ristoranti e campeggi attrezzati. La città costiera più importante è Termoli; dal suo porto si può raggiungere in traghetto le Isole Tremiti e la Croazia.

termoli-borgo-anticoFoto CC-BY-SA di Antonio Raspa

Partendo dal Nord del Molise, subito dopo il confine con l’Abruzzo, troviamo la Marina di Montenero. Si prosegue con la Marina di Petacciato, e poco dopo incontriamo Torre Petacciato; la Torre Saracena si trova invece al Nord della città di Termoli, dove troviamo anche una delle due spiagge frequentate dagli abitanti della zona e di quelle limitrofe. Questa spiaggia di Sant’Antonio è la più lunga, di quasi 10 km ed è molto ben attrezzata; ha ricevuto la bandiera blu (le è stata aggiudicata anche la bandiera verde che viene data solo alle spiagge a misura di bambino). La sua sabbia fine e le sue acque pulitissime giustificano pienamente questi riconoscimenti, senza parlare poi dello spettacolo stupendo che offrono le mura del Borgo e il Castello Svevo, all’estremità Sud della spiaggia.
Tutto il Borgo antico è molto suggestivo e in città si può visitare la Cattedrale dedicata a S.Basso, con la sua bella facciata di Alfano di Termoli; la Cattedrale fu edificata nel VI secolo, incendiata dai Turchi per poi essere restaurata nel XVIII secolo.
L’altra spiaggia di Termoli è quella di Rio Vivo, nella parte Sud della città, molto meno estesa di quella di Sant’Antonio, ma altrettanto interessante, soprattutto per coloro che praticano sport acquatici, windsurf e vela; a questo proposito qui si trova anche il circolo della vela che organizza varie regate.
Lido Campomarino si trova prima del confine con la Puglia; questa spiaggia ha ottenuto anch’essa la bandiera blu e si presenta con belle dune di sabbia fine e una pineta che offre la possibilità, dopo una bella nuotata in un mare limpidissimo e calmo, di riposare all’ombra senza bisogno di ombrellone (ci sono delle zone attrezzate alternate a quelle libere). In prossimità della spiaggia c’è l’Oasi faunistica del Bosco di Ramitelli. A Campomarino vale la pena di visitare la Chiesa di Santa Maria a Mare, del XII secolo, con i suoi stupendi affreschi.
Tornando alla zona al Nord di Termoli, troviamo molte spiagge libere, come nella Marina di Petacciato; questa zona è molto più selvaggia e riservata, e anche qui la spiaggia ha ricevuto la bandiera blu. La località di Petacciato si trova a 7 km e possiede una bella Chiesa di stile romanico, dedicata a San Rocco.
Salendo ancora troviamo la Marina di Montenero che è in effetti la spiaggia della località di Montenero di Bisaccia, dalla quale dista 16 km. Da visitare in paese: il Santuario di Santa Maria di Bisaccia.
Dopo il relax in spiaggia consigliamo di assaggiare le specialità locali, ricche di tradizione e gusto; è certamente il modo migliore di concludere in bellezza la giornata!