Le spiagge più belle di Puglia

Dal Salento al Gargano, la Puglia è una delle regioni più belle d’Italia, dato che si presenta eterogenea e in grado di assecondare i gusti di tutti. Una delle caratteristiche che accomuna tutte le zone della regione sono il mare e le spiagge. Non è, quindi, un caso che queste ultime vengano spesso inserite nelle classifiche inerenti alle più belle spiagge d’Italia.

La Puglia è probabilmente è la regione che, più di tutte le altre, negli ultimi anni, ha visto crescere esponenzialmente il numero di turisti, dapprima quasi esclusivamente italiani, via via anche tanti turisti stranieri. Gli oltre 800 km di coste sono probabilmente l’attrazione più importante che la regione più orientale d’Italia ha da offfrire: dorati litorali sabbiosi si susseguono alle alte scogliere, lambite da uno splendido mare cristallino e limpido.

Ma quali sono le più belle spiagge di Puglia? A questa domanda si potrebbe rispondere con un bel tutte, dato che ognuna delle spiagge che si trovano lungo questa penisola baciata dal mare e dal sole è a suo modo caratteristica e unica nel suo genere. Tuttavia, dovendo cercare di stilare una piccola lista in grado di suggerire le migliori in assoluto, si va a segnalare quelle più belle e più caratteristiche: quelle che lasciano senza fiato, per intenderci.

La Puglia è una regione molto ricca di bellezze, perfetta per tutte le esigenze e per chi cerca divertimento e relax allo stesso tempo. Che si tratti di una vacanza in famiglia, con il partner o in comitiva, le spiagge pugliesi offrono tutto quello che si cerca, sia in termini di bellezza paesaggistica che in termini di comfort. La graduale comparsa di lidi organizzati, infatti, rende possibile la vacanza anche a coloro che hanno bisogno di pensare a una vacanza anche con i più piccoli e a coloro che, semplicemente, vogliono avere tutti i tipi di comodità e la possibilità di sbizzarrirsi in sport acquatici e così via. C’è anche da dire che il litorale pugliese, che ingloba sia quello ionico che quello adriatico, offre anche la possibilità di trovare molte spiagge libere, ancora incontaminate e bellissime da scoprire. In questo modo, anche gli amanti della natura verranno accontentati. La macchia mediterranea e le pinete che molto spesso incorniciano delle splendide spiagge o delle meravigliose calette rendono unica e indimenticabile l’esperienza, così come il mare cristallino che non ha nulla da invidiare a mete esotiche e molto più costose.

Volendo segnalare le spiagge più belle della Puglia, inizieremo un tour virtuale e ideale partendo da quella che è una delle zone che viene un po’ dimenticata. Stiamo parlando del Gargano. Sebbene questa zona venga conosciuta come lo sperone d’Italia, sono ancora poche le persone che associano immediatamente il tutto alla bellezza delle spiagge. Eppure qui si trovano alcuni posti e paesaggi mozzafiato, che risultano essere indubbiamente tra i più belli dell’intera regione. Di cosa si parla? Del Golfo di Manfredonia, ad esempio, che offre ai turisti le sue spiagge di sabbia fine, chiara e adatta per grandi e piccini. Ma si parla anche di Vieste e della sua costa frastagliata, adatta soprattutto agli amanti degli scogli, ma anche a coloro i quali vogliono andare alla ricerca di cale e calette. Qui, inoltre, è imperdibile il borgo medievale che dà ancora più lustro alla città. Ma il Gargano è anche altro: imperdibili sono la Baia delle Zagare e Mattinata, che viene definita come una farfalla bianca, proprio per il colore dei granelli di sabbia e per il suo essere tappezzata di mandorli che, una volta in fiore, regalano un panorama meraviglioso. E che dire, poi, delle Isole Tremiti? Queste isole, le più grandi di Puglia, sono collegate con la terraferma quotidianamente e questo facilita gli spostamenti e sono note per il loro essere ancora abbastanza selvagge, tanto da essere inglobate nel Parco Nazionale del Gargano. L’intera zona diventa sempre più a vocazione turistica e lo dimostra la presenza di strutture ricettive ed hotel sul Gargano super attrezzati (pensiamo ad esempio all’Hotel Orchidea Blu) in grado di offrire ai propir ospiti una vacanza da sogno.

Spostandosi, poi, verso sud, si incontrano le meravigliose spiagge della provincia di Bari. Il litorale barese è molto più roccioso e lo dimostrano, ad esempio, due delle perle di questo tratto di costa: Polignano a Mare e Monopoli. Qui si trovano le zone più belle in assoluto, caratterizzate da scogliere e calette che sono entrate ormai nel cuore di tutti, pugliesi e non. Anche il litorale brindisino regala grandissime soddisfazioni a tutti coloro che vogliono cercare le spiagge più belle di Puglia. Qui troviamo, ad esempio, le spiagge di Ostuni e di Savelletri, ma anche la Riserva Naturale Marina di Torre Guaceto che è una vera e propria meraviglia.

Ancora più a sud, poi, si trova la zona del Salento, ricca di spiagge sabbiose e di scogliere e cale. In Salento si trova sia il versante adriatico che il versante ionico, entrambi caratterizzati da peculiarità differenti, tutte molto interessanti da scoprire. In questa zona c’è l’imbarazzo della scelta, sebbene ci siano delle spiagge universalmente riconosciute come le più belle. Stiamo parlando, ad esempio, della zona delle marine di Nardò, altresì nota come Riviera Neretina, che offre delle perle come Porto Selvaggio, Santa Maria al Bagno, Sant’Isidoro.

Anche Porto Cesareo e Torre Lapillo sono bellissime, molto più indicate per le famiglie, grazie anche alla presenza di ampie spiagge, talune libere e altre attrezzate.

Gallipoli, poi, offre mare, sole, divertimento e tantissime spiagge come ad esempio Lido Conchiglie (clicca qui) e conquista di diritto uno dei primi posti della classifica.

Spiaggia Gallipoli

La parte adriatica, invece, offre bellezze come Otranto e Santa Maria di Leuca, Sant’Andrea, Porto Badisco, Santa Cesarea Terme, Castro Marina, Torre dell’Orso, Roca e così via. Questa parte della costa è caratterizzata per lo più da grotte e scogliere, più alte in alcuni punti e più accessibili a tutti in altri (vedi qui).

Cristian e MichelleMolto spesso ci si chiede se sia preferibile scegliere il Gargano oppure il Salento per le vacanzeestive, ma oggettivamente i due territori offrono una tipologia di vacanza differente (vedi qui).

La costa tarantina, infine, ci offre delle bellezze come Campomarino Marina di Pulsano, Marina di Ginosa, Castellaneta Marina e molto altro ancora. Anche qui la fanno da padrone le spiagge con sabbia fine e dorata, proprio come tutta la cosa ionica.

Queste sono senza dubbio le località più rinomate, ma spostandosi da un capo all’altro della regione, facendo un vero e proprio costa a costa, se ne possono scoprire molto altre, magari meno note ai più ma altrettanto belle. Andare alla scoperta del proprio posto al sole è sempre una bella esperienza, perché permette di essere a contatto con la natura e la Puglia, in qualsiasi posto ci si trovi, è il territorio ideale per farlo. Godersi una giornata di mare su una di queste spiagge è una di quelle esperienze in grado di rimanere nei cuori per molto tempo. Consigliamo, in ogni caso, di godere dello spettacolo del tramonto, ovunque ci si trovi.

Ricordiamo, inoltre, che il mare non costituisce l’unica attrattiva pugliese. L’estrema regione a sud d’italia conserva anche numerosi affascinanti tesori culturali e artistici: a partire dagli antichi frantoi ipogei, passando per le masserie molte delle quali ristrutturate in comodidissimi e accoglienti hotel, gli incredibili centri storici dei piccoli paesi di provincia, i trulli di Alberobello, fino a giungere all’entusiasmante bellezza del barocco, che trova la sua massima espressione a Lecce, dove ha assunto connotati talmente particolari e caratteristici, da essere identificato come barocco leccese. Da non scordare, poi le numerose ricchezze enogastronomiche che fanno la felicità dei turisti 🙂

Insomma chi volesse alternare le vacanze in spiaggia a qualche percorso artistico-culturale e a delle ottime degustazioni può tranquillamente farlo!

 Foto realizzate da Emanuela Rizzo per Nelsalento.com