Torre Suda: un tesoro a pochi passi da Gallipoli

Il Salento è bellissimo e ciascuno angolo di questa magnifica terra meriterebbe di essere scoperto. Pertanto, è sempre un bene sottolineare che accanto alle famosissime Porto Cesareo, Gallipoli, Otranto, Santa Maria di Leuca, Lecce, ci sono anche località più piccole e meno conosciute, ma non per questo non interessanti e non degne di nota. Una tra tutte è Torre Suda, vera e propria perla del versante ionico. Parlando di questa località che è tanto piccola quanto bella, si deve dire che si tratta di una frazione del comune di Racale, in provincia di Lecce. Il nome della località viene da una delle tante torri costiere che si trovano lungo tutto il litorale salentino e che vennero costruite per proteggere il territorio dalle incursioni, turche e non solo, provenienti dal mare. La torre in questione, nota come Torre Suda per l’appunto, venne costruita nel XV secolo, proprio per difendere il territorio circostante dall’arrivo dei turchi. Si tratta di una torre a forma circolare, alta oltre 13 metri, che si è mantenuta abbastanza integra nel corso dei secoli. La torre in questione comunicava con quella che è conosciuta come Torre Sinofò, che si trova nel comune di Alliste, e con la Torre del Pizzo, che si trova, invece, sul territorio di Gallipoli. Pertanto, come si intuisce, si tratta di una torre che ebbe molta importanza nel passato e questo sottolinea che la zona era da difendere a tutti i costi. Ma da dove deriva il nome Suda? Come detto, la torre a cui si fa riferimento è quella di cui si è parlato, mentre Suda deriva dal greco e significa fortificazione. C’è da sottolineare, tuttavia, che il territorio su cui sorge la torre era già noto come Suda in un periodo precedente.

Torre Suda

Cercando di analizzare la costa di Torre Suda, si deve sottolineare che si tratta di una parte di versante ionico caratterizzato da scogliera. Come si nota nelle bellissime foto che riprendono la zona dall’alto, Torre Suda presente degli scogli non troppo alti e soprattutto piatti e questo la rende la località ideale per chi ama la scogliera ma non vuole rinunciare a una vacanza con i più piccoli che potranno fare il bagno in tutta sicurezza. Anche l’acqua non è molto alta e questo permette sia di fare escursioni e attività subacquee, sia di fare attività sportive adatte anche ai più piccoli. Torre Suda, inoltre, è ideale per la pesca. Il mare che bagna questa zona è cristallino e il paesaggio circostante risulta essere quasi del tutto incontaminato ed è proprio per questo che qui la vegetazione colpisce per la sua bellezza. Tra fiori, ulivi secolari e macchia non ci si può non rilassare.

Torre Suda è piccola, questo è vero, ma c’è si trova tutto quello di cui si ha bisogno in vacanza. Oltre a campi da tennis e da calcio, si trovano anche negozietti di souvenirs, dei negozietti dove acquistare del cibo e tutto quello di cui si ha bisogno. La cittadina è tranquilla, ma il calendario degli eventi in programma per la stagione estiva è molto ricco e comprende sagre folkloristiche ma non solo: concerti, animazione e quant’altro. Naturalmente, ci sono anche dei ristoranti tipici dove gustare la buona cucina salentina, fatta di sapori di terra e di mare, magari al suono della pizzica, musica tipica del posto.

Mare Tiauli

In loco si trovano anche diversi locali che vengono presi d’assalto dagli abitanti del posto e dai turisti. Uno di questi è il Kampurè, un bar dove ci sono quasi sempre serate a tema e musica dal vivo. Anche il Solatio è molto in, dato che qui ci si ritrova per bere qualche cocktail in compagnia su una splendida terrazza con una vista mozzafiato. Quello che caratterizza questo posto è che al mattino si trasforma in un lido dove poter prendere il sole in totale relax.

Naturalmente, trovandosi sul versante ionico della costa salentina, Torre Suda è molto vicina a quello che è il fulcro della movida estiva. Stiamo parlando di Gallipoli, che dista dal paesino meno di 10 km e che, quindi, è facilmente raggiungibile. Qui si trova tutto quello che si vuole, dalle discoteche più alla moda ai locali più trendy e frequentati della costa (maggiori info su www.gallipolionline.com). Ma c’è di più, perché da Torre Suda si può andare anche nella bellissima e suggestiva Santa Maria di Leuca, che dista solo 25 km e che è una delle mete più ambite dai turisti, sia per la bellezza che per il valore simbolico che ha, dato che qui finisce l’Italia e i incontrano due mari, lo Ionio e l’Adriatico. Naturalmente, da Torre Suda si può raggiungere anche Lecce, capitale del Barocco e dell’ottima cucina. Una puntata in questa città da tutti considerata tra le più belle del nostro Paese è imperdibile: non si può andare via dal Salento senza aver assaggiato la frisa o il pasticciotto, o, ancora, il rustico leccese. I vari ristorantini del centro storico di Lecce, uniti alla bellezza architettonica e al valore storico della città, fanno vivere un’esperienza unica nel suo genere. La stessa esperienza che si vive girando in lungo e in largo la penisola salentina. Partendo da Torre Suda, infatti, si raggiunge con estrema facilità anche il versante adriatico, con le sue perle, prima tra tutte Otranto.

Torre Suda, è importante ricordarlo, offre delle soluzioni di alloggio per tutte le fasce di età e, cosa molto più importante, per tutte le tasche. Si avrà, pertanto, l’imbarazzo della scelta nel trovare quella più idonea alle proprie esigenze. Ci sono case private che vengono affittate a dei prezzi abbordabili e che sono ideali per le famiglie con bambini, ma anche per i gruppi di ragazzi che vogliono avere la massima libertà, ma ci sono anche dei residence e delle strutture ricettive pronte a offrire un tetto a chiunque per vivere una vacanza all’insegna del relax, del divertimento e di ogni comfort possibile.

E per chi fosse interessato a un hotel in salento, potete consultare il sito www.hotelinsalento.it

Foto realizzate da Franco Mantegani per il portale nelsalento